Guida alla trilogia Millennium

E per chi, cedendo alla curiosità, ha terminato la trilogia ma sente che Lisbeth è ancora in giro e si chiede cosa faccia, c’è un libro che parla di una esperienza che tutti i lettori di Larsson avrebbero voluto fare: ripercorrere i luoghi e conoscere le persone che hanno reso possibile l’opera.

Il libro è
Guida alla Trilogia Millennium
di Guillaume Lebeau
edito in Italia da Antonio Vallardi Editore.

L’autore francese descrive le intime emozioni che accompagnano il lettore nell’avventura della Trilogia. Più volte ho esclamato: proprio le sensazioni che ho provato anch’io. La guida è ben fatta, anche se pecca di una scrittura abbastanza veloce (molte volte le cose vengono ripetute inutilmente).

L’indiscusso valore della guida è nella capacità di analizzare quei buchi oscuri lasciati da Larsson, e dalla sua morte prematura.

Esiste un quarto manoscritto? Questo è quello che si cercherà di scoprire…ma le cose più evidenti sono:

- Stieg Larsson ha avuto una vita molto più avventurosa di quella del suo avatar MIchal Blomkvist
- La natura sorprendentemente affascinante di Lisbeth trae la sua origine da Pippi Calzelunghe…e credetemi è così vero!
- Larsson ha creato l’opera durante la sua intera vita.

Per il resto vi rimando al libro!